Eventi in Sardegna

La Sardegna

Eventi in Sardegna

Gli eventi in Sardegna sono distribuiti su tutto l’arco dell’anno, scandito da numerosissime occasioni per festeggiare e riproporre feste, manifestazioni e rituali di antichissima origine pagana, religiosa. Negli eventi che scandiscono la vita delle comunità sarde è possibile riscoprire il fascino di una cultura ancora fortemente legata al passato, alle tradizioni derivanti da un economia agropastorale poco modificata nel tempo.

Il Carnevale è l’unica festa calendariale non collegata in qualche modo alla liturgia cattolica, una festa dalle evidenti funzioni sociali, che utilizza i moduli della finzione teatrale (maschere, travestimenti, satira, pantomima grottesca) per ribaltare forme, ruoli e gerarchie della normalità. Assume diverse forme e rappresentazioni nelle diverse comunità conservando spesso il ricordo di riti arcaici di fine d’anno. In diversi paesi un fantoccio di pezza, che rappresenta diversi personaggi, viene processato, condannato al rogo e pianto con un ridicolo lamento funebre (Gioldzi a Bosa e nel nord Sardegna, Maimone in Ogliastra, Cancioffali a Cagliari, ed altri ancora). Maschere mute d’antica origine caratterizzano invece il Carnevale dei centri barbaricini di Mamoiada, Ottana e Orotelli, mentre, soprattutto nell’Oristanese, le esibizioni equestri costituiscono il fulcro della festa (Sartiglia di Oristano un’antica giostra equestre di origini spagnole; Sa Carrela ‘e nanti di Santulussurgiu; Sa corsa a sa pudda di Ghilarza.

Eventi in Sardegna

Ad aprile a Muravera si festeggia la Sagra degli Agrumi, in cui si svolgono una serie di eventi culturali e di intrattenimento e la sfilata per le vie del paese. Il 1° Maggio a Cagliari si celebra il più grande evento dell’isola, la festa di Sant’ Efisio, martire guerriero che salvò la città da un epidemia e dall’invasione dei pirati. Una solenne processione, con il simulacro del Santo accompagnato da tantissimi gruppi folk, vestiti in costume tipico e provenienti da tutta l’isola, parte dal quartiere di Stampace per concludersi nella chiesetta dedicata al santo a Nora (35 km di distanza).

A Sassari la penultima domenica di maggio si svolge la Cavalcata Sarda. La sfilata di costumi veniva organizzata in passato per l’annuale visita dei Sovrani. Il 7 luglio si svolge S’Ardia di Sedilo, una entusiasmante gara a cavallo ricca di fascino, di origine antichissima (nuragica) ora si svolge in onore di San Costantino. Sempre a Sassari si svolge il 14 Agosto. La sfilata dei Candelieri in cui diversi gruppi di cittadini attraversano il centro storico trasportando alte colonne lignee. Il 29 agosto, sul monte Ortobene si festeggia la Sagra del Redentore, la più importante festa religiosa di Nuoro.